Progetto don Rinaldo Beretta

La città di Giussano annovera, tra le personalità di rilievo che ne hanno attraversato la storia, quella di don Rinaldo Beretta, sacerdote e storico, i cui scritti sulla Brianza mantengono un valore esemplare per il metodo rigoroso di indagine sulle fonti e per la narrazione stilisticamente apprezzabile.

Al Beretta sono state intitolate, nel tempo, la Biblioteca Civica di Giussano e la Scuola Primaria di Robbiano, oltre a una via della città, nei pressi del Cimitero Nuovo di Robbiano; due opere d'arte, che ne hanno - per così dire - tramandato l'iconografia (un bassorilievo in bronzo del 1989 di Santo Caslini e un bassorilievo in terracotta del 1998 di Alberto Ceppi), si trovano proprio nei suddetti istituti.

L'Amministrazione Comunale e il Circolo Culturale "Don Rinaldo Beretta" hanno inoltre promosso mostre e convegni, nonché pubblicazioni per valorizzare l'opera del prelato: un lavoro fondamentale, che ha visto la partecipazione del Liceo Artistico "Modigliani", è consistito nella pubblicazione (anche attraverso il portale internet del Circolo: http://www.circulturaledonberetta.it/opera_omnia/index.html), dell'Opera Omnia dello studioso. Nel solco di quanto già fatto, è maturata ora l'idea di allargare ulteriormente, specie alle nuove generazioni, la conoscenza della figura di don Rinaldo, attraverso la realizzazione di un monumento, di pregio artistico e di rilievo dimensionale, da collocarsi in uno spazio esterno della città.

La mostra, sviluppata nell'ambito dell'alternanza scuola-lavoro, si articola intorno a tre nuclei essenziali: una sezione architettonica (classe 5^E Architettura, prof. N. Mariani), con l'esposizione delle varie ipotesi progettuali concernenti la riqualificazione urbana dell'area individuata per ospitare il monumento a don Beretta e il relativo spazio verde; una sezione plastica (classe 5^A Figurativo, prof.ssa L. Zito), con la mostra di bozzetti e disegni elaborati in vista della realizzazione della scultura da collocarsi nel monumento; infine una sezione storica (classe 4^F Design, prof. R. Caracciolo), con un profilo di don Rinaldo, uno studio sull'evoluzione urbanistica dell'area interessata e un'analisi della preesistenza monumentale costituita da una colonna cimiteriale del 1606. La classe 5^G Grafica, con la prof.ssa A. Talamini, ha curato il logo della mostra e la realizzazione di invito e locandina.

 

SEMINARIO DI APPROFONDIMENTO

SABATO 10 MARZO ORE 10:00

 

ESPOSIZIONE DEGLI ELABORTATI

"MOSTRA"

SABATO 10 MARZO ORE 10:00 - 12:00  ORE 16:00 - 19:00

DOMENICA 11 MARZO ORE 10:00 - 12:00  ORE 16:00 - 19:00

 

PRENOTAZIONI VISITE GUIDATE

39227218107


Pubblicata il 04 marzo 2018